Lavaggio uve

Lavaggio uve

La rigenerante coccola regalata ai nostri grappoli

Ricerca, curiosità, sperimentazione. Sono questi gli elementi che spingono Degli Azzoni Wines ad un continuo miglioramento nel processo di evoluzione orientato a creare prodotti sani, di qualità e sostenibili.

Guidati da questo spirito di innovazione, nel 2021, il gruppo ha portato a compimento un progetto votato alla purezza del vino, alla salubrità e al piacere del bere sano, con l’acquisto di un macchinario per il lavaggio delle uve.

Un viaggio dal benessere di-vino che nel bicchiere ritroverà la sua resa più espressiva

Conti degli Azzoni, cantina del gruppo degli Azzoni Wines, è la prima azienda vitivinicola nelle Marche ad utilizzare questo innovativo procedimento di lavaggio delle uve ed una delle prime a livello nazionale.

L’uva generalmente non viene lavata prima della sua lavorazione, ma questo avanzato impianto, grazie al sistema di lavaggio e asciugatura, permette di eliminare dai chicchi polveri, insetti, prodotti usati in campagna e altri residui, migliorando la qualità e l’aroma del vino che verrà prodotto. Come in una vasca idromassaggio, il grappolo viene dolcemente coccolato, massaggiato e cullato dall’acqua.

Naturalmente, l’acqua impiegata viene raccolta e riutilizzata per la pulizia della cantina e per l’irrigazione. Nel futuro, si pensa già ad un sistema di filtraggio e rimessa in circolo dell’acqua all’interno dello stesso impianto di lavaggio delle uve.