Buone Pratiche

Buone Pratiche

Custodi del territorio

In agricoltura e in viticultura, il territorio è un ingrediente essenziale nella ricetta magica che consente di ottenere la massima qualità e bontà dei prodotti coltivati. Conti degli Azzoni ha reso concreto il proprio impegno mettendo in atto comportamenti e azioni volte alla tutela del territorio e dell’ambiente.

    Buone Pratiche

    Pianifichiamo e misuriamo i nostri interventi riconoscendo il nostro ruolo di custodi del territorio.

    Biologico

    Conti degli Azzoni negli ultimi anno ha iniziato la conversione alla conduzione a biologico su tutti i terreni agricoli aziendali.

    Nel 2019 i vigneti a conduzione biologica hanno finalmente dato i primi frutti: è stato imbottigliato il primo vino da coltivazione bio, il Grechetto Carrodoro. È stata realizzata anche la prima pasta bio interamente di Conti degli Azzoni dal grano degli appezzamenti biologici aziendali.

    Vino biologico
    Pasta biologica

    Altre buone pratiche

    SOVESCIO

    Conti degli Azzoni utilizza regolarmente la pratica del sovescio nei propri vigneti biologici perché utile a migliorare le caratteristiche agronomiche del terreno

    CONFUSIONE SESSUALE

    L'azienda applica la confusione sessuale (tecnica di difesa alternativa) nei vigneti a conduzione biologica, per evitare l’uso di pesticidi

    COMPOST

    I sottoprodotti della raccolta e lavorazione delle uve (le cosiddette vinacce) sono recuperati per la trasformazione in un ottimo compost di matrice organica, ridistribuito per la concimazione naturale dei suoli.

    Buone pratiche
    Bilancio di Sostenibilità

    Bilancio di Sostenibilità 2020